lunedì 26 giugno 2017

Mitiche Bond Girl: Michelle Yeoh [moda+cinema]

Ecco a voi la prima bond girl asiatica, Michelle Yeoh, insieme a Pierce Brosnan ne "Il domani non muore mai" (1997). Yeoh interpreta Wai Lin, colonnello capo dei servizi segreti cinesi, abile sia con la pistola che - ovviamente - con le arti marziali orientali.

Il look di Wai Lin è piuttosto informale e pratico (per una volta, e la cosa mi piace!), caratterizzato da tessuti semplici o dalla pelle nera. Non manca però il solito outfit da sera sexy e luccicoso a fare da compagno all'abito elegante con papillon di James Bond, soprattutto per le foto promozionali :)

venerdì 23 giugno 2017

Il fascino eterno delle scarpe rosse... dal boudoir all'apericena [moda+pittura]

L'abbiamo visto nell'ultimo post: un paio di scarpe rosse non passa mai di moda e riesce a dare un tocco speziato anche al look più semplice. Lo sapevano anche le donne dell'800, come la protagonista di questo squisito "Nel boudoir" ad opera di Lucius Rossi (1869). E' passato un secolo e mezzo ma le decolleté rosse rimangono tra i più gettonati elementi del fascino femminile ;)

giovedì 22 giugno 2017

Scarpette rosse [moda+fotografia]

...quelle scarpette un po' retro, proprio come le "scarpette rosse" di Dorothy ne "Il mago di Oz". 
Un paio di scarpe come queste possono diventare un'ossessione, come nell'omonima fiaba di Andersen (che come tutte le sue fiabe ci va giù pesante).
Seguendo il... fil rouge dei papaveri, dal rosso della gonna sono passata ai piedi e ho raccolto per voi belle immagini di scarpe rosse dallo stile vintage: decolleté, ballerine e maryjane che con la dolcezza delle forme attenuano la passionalità del colore. Tra un modello e l'altro vedrete anche qualche suggerimento di outfit (valido anche per decolleté rosse più classiche) grazie alle foto di varie fashionistas scovate su Pinterest.
Scegliete il vostro look preferito!

Live to Tell the Fairytale Heel. Foraying new style frontiers can feel like a wild ride, but with these brick red pumps by Chelsea Crew completing your look, youll thrive! #red #wedding #modcloth

lunedì 19 giugno 2017

Mitiche Bond Girl: Izabella Scorupco e Famke Janssen [moda+cinema]

Inauguriamo oggi gli anni '90 e la serie di James Bond interpretati da Pierce Brosnan.
"GoldenEye" (1995) vede come co-protagonista femminile Izabella Scorupco, attrice polacca, nei panni della programmatrice Natalya Simonova.
Ma un altro personaggio altrettanto importante mi sembra interessante da farvi conoscere, così ecco l'altra bond girl della situazione: Famke Janssen, attrice e regista olandese, interprete della pilota sovietica Xenia Onatopp.

A sinistra: Izabella Scorupco - A destra: Famke Janssen

martedì 13 giugno 2017

Muse in stand-by

Comunicazione di servizio: per cause di forza maggiore le Muse sono in stand-by, ci rivediamo la prossima settimana!
(d'ora in avanti ogni volta che ci fossero delle difficoltà a pubblicare verrete avvisati e "ricompensati" con una musa dormiente ;) )

Paintings by Wlodzimierz Kuklinski
Wlodzimierz Kuklinski

lunedì 12 giugno 2017

Mitiche Bond Girl: Carey Lowell [moda+cinema]

Secondo e ultimo appuntamento con Timothy Dalton nei panni di James Bond in "Vendetta privata" (1989), film ambientato nel mondo dei narcotrafficanti. Tra le varie figure femminili la "bond girl" per eccellenza è Carey Lowell, interprete della bella e tosta Pam Bouvier.
Capelli corti alla maschietta e fisico mozzafiato, Carey replica il successo della protagonista precedente nei look sofisticati in total black o total white. Nessuna mezza misura per Pam Bouvier!

venerdì 9 giugno 2017

Dalla Svezia in gonna rossa [moda+pittura]

Per presentarvi l'outfit di oggi di ispirazione artistica sono incappata in questo dipinto di un interessante espressionista svedese, Einar Jolin. Non avevo mai incontrato un pittore di questa nazione ed è stata un bella scoperta. Jolin, attivo nei primi del '900, scelse come universo soggettistico scene di vita quotidiana in interni o esterni, con figure stilizzate e allungate (un po' alla Modigliani). Spesso le sue protagoniste sono donne vestite di vivaci colori, gli stessi colori che in altre tonalità, a contrasto, compaiono su sfondi di pareti, quadri, cielo e mare.


Questa "Donna in gonna rossa" dalla posa statuaria e sinuosa, per esempio, col suo gioco di rosso e nero fa da contraltare alla delicatezza acquea della parete e della tela floreale sullo sfondo. Chissà, forse si trattava di un altro suo dipinto, oppure era opera della donna ritratta...

Ho cercato di ricostruire lo stesso tipo di contrasto muovendomi tra capi e accessori, per un look sensuale e spiazzante adatto ad una sera in cui una donna voglia far colpo con personalità. 

mercoledì 7 giugno 2017

Rosso d'estate con le gonne-papavero [moda+fotografia]

I papaveri tornano puntalmente a punteggiare di rosso i nostri campi e questo blog; stavolta i loro petali leggeri mi hanno ispirato l'immagine di tante gonne rosso fuoco, anzi... rosso papavero!
Corta, midi o decisamente lunga, la gonna rossa conferisce allegria o sensualità ad un outfit semplice, in toni chiari per lasciare che al centro dell'attenzione sia il "pezzo forte" del look. Oppure con qualche piccolo richiamo negli accessori. A seconda del taglio si adattano a molti stili diversi: vedere per credere, ecco qualche esempio dalle fashion blogger e dalle stilose catturate dal web!

Buona visione sulle note di... "Rosso" - Niccolò Fabi
[La colonna sonora che ho scelto era più adatta agli abiti che alle gonne, ma un post sui vestiti rossi
l'avevo già fatto, quindi ce la facciamo andare bene lo stesso :) ]

Fonte: Pinterest

lunedì 5 giugno 2017

Mitiche Bond Girl: Maryam d'Abo [moda+cinema]

Siamo ormai nel pieno degli anni '80 e inauguriamo una nuova era per l'agente 007 James Bond, interpretato da un nuovo attore che gli conferisce un carattere meno scanzonato rispetto ai precedenti: Timothy Dalton. Il suo film d'esordio è "Zona pericolo" (1987) e vede come protagonista femminile Maryam d'Abo. La bond girl in questione è Kara Milovy, violoncellista-killer dal fascino est europeo. Scopriamo insieme i suoi look in bianco e nero, decisamente intriganti!

mercoledì 31 maggio 2017

OVS Arts of Italy [moda+fotografia+arti decorative]

Buongiorno Musetti, mi spiace aver di nuovo saltato una settimana di blog ma purtroppo gli impegni di lavoro mi stanno assorbendo parecchio... d'ora in avanti cercherò di essere puntuale con i nostri appuntamenti artistici o, se proprio non riesco, ad avvisarvi per tempo della "pausa forzata" :P

Dopo il lunedì con Grace Jones ecco un post poliedrico e artistico a tutto tondo, che sarà l'unico protagonista di questa settimana. Per il secondo anno il marchio di moda OVS ha pensato bene di attivarsi con l'iniziativa Arts of Italy, un lodevole progetto che prende ispirazione da opere minori di musei e luoghi artistici d'Italia. Il bello è che OVS parte da questi piccoli grandi capolavori, ne trae spunto per creare a sua volta arte applicata ossia una speciale collezione moda, e infine col ricavato dalle vendite contribuisce al restauro e alla valorizzazione di tali opere. Già OVS è uno dei miei brand low-cost preferiti (trovo sempre capi con un'ottimo rapporto qualità-prezzo), poi facendosi in questo modo paladino delle arti e del patrimonio culturale italiano... be', mi conquista definitivamente :)

Ho visto in negozio i capi della collezione Arts of Italy e devo dire che anche quest'anno non sono niente male. Mi piace l'immaginario che viene evocato: un Rinascimento nostalgico dell'antichità, un mondo perduto di eroi e veneri al profumo di mare greco... potrei definire così le sensazioni che ho provato. I miei pezzi preferiti sono la giacchetta dorata con motivo ispirato alla conchiglia-versatoio e l'abitino con fantasia naturalistica ripresa dal tavolo in pietre dure, entrambi fiorentini. Ma passiamo alle immagini, eccovi questi e altri pezzi superspeciali da accaparrarsi quanto prima!

Ecco la giacca indossata da Emma Marrone, una delle testimonial della collezione

lunedì 29 maggio 2017

Mitiche Bond Girl: Grace Jones [moda+cinema]

Dopo una settimana di pausa forzata riprendo con i post sulle Bond Girl in un momento molto particolare per la cinematografia dedicata all'agente segreto più famoso del mondo.
E' appena avvenuta infatti la dipartita di uno dei suoi interpreti, anzi del suo maggior interprete, quello che ha segnato l'epoca degli anni '70-'80: Roger Moore.
A quasi 90 anni si è spento in Svizzera dopo un'esistenza piena e una lunga carriera.
Continuando la rassegna delle Bond Girl, concludiamo proprio oggi l'avventura di Roger Moore nei panni di James Bond: siamo al 1985 di "Bersaglio mobile". Rendiamo omaggio dunque all'attore che più ha saputo rendere simpatico l'agente 007 e, come in ogni nostro appuntamento della serie, scopriamo una nuova protagonista al femminile.

Tra le interpreti di "Bersaglio mobile" la più interessante mi è parsa Grace Jones, qui nei panni della sfuggente ed atletica criminale May Day. Grace Jones, mitica e poliedrica figura degli anni '80, chi non la conosce! Col suo fascino androgino perfettamente in linea con la moda di quel periodo, Grace ha vestito il ruolo di modella, cantante, attrice sempre al passo con i tempi e con se stessa.
La partecipazione ad un film di James Bond è stato solo uno dei tanti tasselli che l'hanno resa indimenticabile. Finora non ne avevo mai parlato ma sono felice di aver trovato questa occasione per renderle omaggio tra le mie Muse :)

I suoi look sono spettacolari, futuristici, dominati dall'aggressività di pelle nera e spalle importanti (very eighties ;) e resi unici da drappeggi e cappucci che ne incorniciano il fisico e il volto statuario. Un personaggio davvero unico, intenso ed affascinante!

venerdì 19 maggio 2017

Dai '20 ai 2000, tra giornali e culotte [moda+pittura]

Una donna che legge, ormai l'abbiamo capito, è un soggetto di formidabile interesse per le arti. Che legga un libro o scorra le pagine di un giornale, attira su di sè gli sguardi che la spiano in questo magico momento di calma e concentrazione. Chi la osserva viene colto dalla curiosità di poter leggere nel suo pensiero... e dietro la copertina.


La lettrice di giornale più interessante che ho trovato nel mondo della pittura è questa giovane degli anni '20 ritratta da Rudolf Nissl, artista tedesco attivo a inizio '900.
Riconosciamo l'epoca dallo stile di abbigliamento della ragazza: completo morbido, cappello a cloche, rossetto intenso. L'aspetto fashion è anche ciò che più mi ispira del quadro, ovviamente; ma è notevole anche la tecnica artistica fatta di campiture di colore intenso (quasi delle quinte teatrali a comporre lo sfondo in beige e verde), pennellate "grezze" e giochi di chiaro-scuro che delineano in modo efficace la figura della donna.

Per reinventare in chiave moderna il look della ragazza ho iniziato dal tailleur blu avio scuro, scegliendone una versione destrutturata: due tonalità diverse in gradazione, giacca morbida e informale e attualissimi pantaloni culotte.

mercoledì 17 maggio 2017

Old news - Giornali e lettrici d'altri tempi [moda+fotografia]

Ogni tanto mi piace fare un excursus nella moda vintage nei suoi vari decenni e quale occasione migliore del tema "donne che leggono", che oggi volge alla conclusione?
Dai libri passiamo ai giornali e andiamo alla scoperta di immagini suggestive dove il bianco e nero non è solo quello delle pagine stampate. Fotografie d'autore o meno prestigiose ma sempre interessanti, con indiscusse protagoniste donne e ragazze (alcune molto note!) intente a leggere il giornale. Insieme a loro facciamo un veloce ripasso sia della Storia del Novecento che della moda dagli anni '10 ai '60, ripassi che non fanno mai male ;)

1916:Mary Pickford becomes the first female film starto sign a million dollar contact.
Mary Pickford, anni '10

lunedì 15 maggio 2017

Mitiche Bond Girl: Kristina Wayborn [moda+cinema]

"Octopussy - Operazione piovra" è il tredicesimo film di James Bond, girato nel 1983 sempre con Roger Moore. La protagonista - o meglio antagonista - femminile è l'avventuriera Octopussy, interpretata da Maude Adams (già vista in "L'uomo con la pistola d'oro").
Volendo presentarvi un'attrice nuova nella serie vi parlerò di Kristina Wayborn, che veste i panni di Magda, una delle seguaci di Octopussy. La stravagante avventuriera infatti tiene sotto il suo comando una squadra di acrobate da circo, attività di copertura per la vera fonte della sua ricchezza: il traffico di gioielli. Il look di queste micidiali circensi è sexy ed esotico quanto basta per la tradizione costumista dei film di James Bond: ecco a voi Magda/Kristina che si destreggia tra lo stile indiano e quello da cabaret

venerdì 12 maggio 2017

Felicità è... una zuppa calda e un buon libro fra le mani! [moda+pittura]

Chiudo la settimana con questo post al volo, dedicato come da nostra ultima abitudine ad un quadro a tema "donne che leggono". Da quel poco che ho intuito grazie a Pinterest si intitola "Felicità è..." ed è del pittore contemporaneo Keith Larson.


La scenetta riprende una ragazza seduta in una tavola calda rustica e confortevole; caldi sono anche i colori che dominano il dipinto nella parte inferiore: i tavoli, le sedie e il pavimento di legno, la zuppa nel piatto. Il tutto si incontra e si scontra con i toni freddi della zona superiore, tra parete e maglione che quasi si confondono.
Col freddo di questi giorni fa ancora piacere calarsi con l'immaginazione nei panni di questa ragazza, al calduccio nel suo pullover jacquard e al comodo nei suoi boyfriend jeans, rifocillata dalla minestra e assorta nella lettura. Vediamo dunque gli elementi con cui ricostruire l'outfit casual che indossa!

mercoledì 10 maggio 2017

Donne e libri: free style [moda+fotografia]

Buonasera Musetti, torniamo a parlare di donne che leggono e stavolta lo facciamo con immagini e look dallo "stile libero", moderno, un po' grunge un po' hipster. Jeans, magliette, camicie scozzesi, anfibi, berretti e sciarpone di lana... composizioni apparentemente "stroppicciate"...: questi ed altri gli ingredienti delle dieci fotografie che celebrano l'amore tra libri e ragazze. Alcuni outfit che vedrete non sono propriamente primaverili, ma visto il tempo freddo e piovoso che si ostina a non lasciare il passo al bello... direi che non stonano affatto!

An engrossed model couldn't put her book down before the Kai Kuhne, Myself Spring 2006 fashion show during Olympus Fashion Week.

lunedì 8 maggio 2017

Mitiche Bond Girl: Carole Bouquet [moda+cinema]

Inauguriamo il decennio anni '80 di James Bond facendo conoscenza con un'attrice francese di notevole successo: Carole Bouquet. E' conosciuta per numerosi film, interpretazioni teatrali e impegno in campo artistico-culturale, oltre che per essere stata per diversi anni la compagna di Gérard Depardieu.
La sua bellezza classica ed elegante emerge fin dalla giovane età e splende nella semplicità dei look che adotta in "Solo per i tuoi occhi" (1981), dove interpreta a fianco di 007 (Roger Moore) la figlia di un archeologo marino.

Risultati immagini per 007 carole bouquet

venerdì 5 maggio 2017

François Fressinier, tra Klimt e una fiaba floreale [moda+pittura]

Per la puntata di oggi tra moda e pittura, incentrata sulle donne che leggono nella natura, ho scelto un'opera non esplicitamente ambientata nel verde ma ricca di suggestioni botaniche.
Dall'abito della giovane donna ritratta fino allo sfondo (carta da parati o evocazione spirituale di un giardino?) è tutto un moltiplicarsi delicato di fiori, più o meno stilizzati. Morbide linee si diramano in uno stile floreale ispirato all'Art Nouveau; come non vedere infatti un omaggio a Klimt? Soggetto, forme spiraleggianti e mescolanza materica hanno molto in comune col celebre pittore viennese.

lunedì 1 maggio 2017

Mitiche Bond Girl: Lois Chiles [moda+cinema]

Siamo agli sgoccioli degli anni '70 e in piena moda astronautica, la saga di James Bond si adegua e sforna il fantascientifico "Moonraker - Operzione spazio" (1979).
La Bond Girl in questione è l'astrofisica della NASA (nonchè agente della CIA sotto copertura) Holly Goodhead, interpretata da Lois Chiles.
Prima di diventare attrice Lois fu una delle modelle più gettonate degli anni '70 ed è tutt'ora una bellissima donna.
Al fianco di Roger Moore in "Moonraker" la vediamo quasi sempre in tuta gialla da tecnico, ma non mancano altre tute ed altri outfit più eleganti e degni di nota... modaiola :)


mercoledì 26 aprile 2017

Donne e libri: a tu per tu con la natura [moda+fotografia]

Ormai siamo nel pieno della bella stagione (anche se dalle mie parti a dire il vero c'è stato un "ritorno di fiamma" dell'inverno...) ed è sempre più dolce trascorrere il tempo all'aria aperta.
Se poi si tratta di tempo libero, meglio ancora se accompagnato da un buon libro, allora è proprio il massimo della goduria :)
Tra il ponte del 25 e quello del 1 maggio forse capita anche a voi di avere qualche momento di libertà e relax; che ne dite allora di immergervi in un parco, un bosco, sulle rive di un lago o del mare, e di finire quel libro che avevate in sospeso da un po'?

He grabs her foot before proceeding to climb up the tree. "Whatcha doin up her, bud?" her brother Danny asks. She smiles and scoots over so he can sit. "Nothin.":

...e il bello è che in realtà si può fare in tutte le stagioni, come dimostrano queste leggiadre e a volte indomite fanciulle...

lunedì 24 aprile 2017

Mitiche Bond Girl: Barbara Bach [moda+cinema]

Riprendiamo la serie di personaggi femminili dei film di 007, ovvero le celeberrime "bond girl", con Barbara Bach. L'attrice, al secolo Barbara Goldbach, lavora al fianco di Roger Moore in "La spia che mi amava" (1977) interpretando un affascinante agente segreto del KGB.
Il suo nome è Anya Amasova e dal punto di vista dello stile (ciò che qui ci interessa!) è un personaggio poliedrico. La vediamo passare con nonchalance dalla divisa militare all'abito da sera e ai costumi da bagno - è quasi una tappa obbligata delle bond girl farsi vedere in bikini, fin dal primo eclatante esempio di Ursula Andress...

Risultati immagini per barbara bach 007

mercoledì 19 aprile 2017

Un mercato frutt(u)oso [moda+fotografia]

Interrompo per un attimo la pausa post-pasqualina per lasciarvi questo post fotografico dai toni fruttati. Lo spunto arriva al volo dagli ultimi acquisti fatti al mercatino vintage (che poi era il tema della scorsa settimana ;) ). Una gonna e un paio di pantaloncini che, casualmente, sono permeati dallo stesso color pesca: doveva proprio essere nelle mie corde se mi sono lasciata attirare da queste tonalità! Il rosa pesca è una tinta dolce, delicata ma anche frizzante, foriera di pensieri primaverili ed estivi. Abbinato al verde più o meno scuro risalta, si rinfresca e rinfresca... come una granita alla menta e pesca. 


L'insieme di questi colori mi ha fatto sognare immagini di natura, splendidi fiori dalle sfumature delicate, accostamenti spumeggianti... ed ecco a voi il risultato della mia ricerca sull'onda di questi pensieri. Se qualche Musetta è in procinto di sposarsi sono tra l'altro ottime idee per decorazioni e bouquet ;)

venerdì 14 aprile 2017

Al mercato dei libri... in stile vintage [moda+pittura]

Buonasera Musetti, all'ultimissimo minuto vi presento l'opera di un pittore del Novecento russo, Yuri Pimenov: "Il mercato dei libri". E' stato fantastico riuscire a trovare, quasi per caso, un dipinto che raffigurasse una donna intenta a spulciare il banchetto di libri di un mercatino. Era infatti questo il particolare tema di questa settimana tra le Muse.

mercoledì 12 aprile 2017

Donne, libri e mercatini [moda+fotografia]

Con la primavera torna alla ribalta un modo piacevolissimo di passare le belle domeniche all'aperto: i mercatini vintage e dell'usato. Se conoscete un po' i miei gusti saprete ormai che adoro girare per bancarelle dal fascino antico, sia per l'atmosfera, sia per rifornirmi a ottimi prezzi di vestiti, libri, musica e altri oggetti unici. Nella carrellata di post dedicati alle donne lettrici non potevo quindi dimenticare uno dei luoghi più interessanti per le book lovers. Parlo ovviamente di tutte quelle che, al di là della praticità degli e-book, sono rimaste affezionate alle pagine di carta e a tutte le sensazioni che possono trasmettere, specie se il libro come oggetto ha una sua storia alle spalle.
Profumo di muffa (sì, profumo!), un che di ruvido sotto le dita, una dedica misteriosa o un segnalibro dimenticato... 

used books in kadiköy, istanbul books around the world, no. 1 photo by celeste noche:

Siete entrati nel mood? Allora inziamo il giro tra i banchetti con le nostre amiche di oggi: donne e ragazze di tutte le etnie dai look variegati, casual o accuratamente studiati, tutti perfetti per muoversi in libertà al richiamo degli amati libri. In comune hanno il fascino della sconosciuta colta per strada in un momento particolare, quasi intimo, di relazione col volume che ha attirato la sua attenzione. Chissà quale...

lunedì 10 aprile 2017

Mitiche Bond Girl: Maud Adams [moda+cinema]

Per voi Musetti oggi una bellissima Bond Girl, a fianco di Roger Moore in "L'uomo dalla pistola d'oro" (1974): Maud Adams.
Maud interpreta Andrea Anders (sempre molto musicali i nomi dei personaggi di Bond!), l'amante del cattivone Scaramanga. "L'uomo dalla pistola d'oro" - "The man with the golden gun" è uno dei film di 007 che ho visto più volte. La canzoncina omonima della colonna sonora è indimenticabile :) 

Risultati immagini per maud adams golden gun

venerdì 7 aprile 2017

Due cuccioli e una lettrice [moda+pittura]

Questo è il curioso soggetto dell'opera di oggi, un dipinto dell'artista contemporaneo americano Brian Kershisnik. Ho scelto questo quadro perchè per forme e colori mi sembrava il più adatto a rappresentare lo stile minimal descritto nel post precedente.


L'opera è pervasa da toni pacati e freddi, tra l'estremo del nero totale della poltrona (che riappare qua e là) e quello del bianco dei due teneri cuccioli di cane che riposano sul grembo della ragazza.
Unica nota calda il colore ramato dei capelli, che richiama il tono appena accennato della pelle.

mercoledì 5 aprile 2017

Donne e libri: stile minimale [moda+fotografia]

Dopo l'allegria dei colori della puntata scorsa, oggi vi propongo per contrasto dieci look sobri in stile minimal. Linee pulite, bianco e nero, capi semplici come un tubino, una camicia bianca o una maglietta a righe... non serve molto per sentirsi a proprio agio. E spogliandosi di ogni orpello ci si cala meglio in personaggi ed atmosfere del libro che teniamo fra le mani.
Buona... lettura visiva!

'never trust anyone who has not brought a book with them.' ~lemony snicket.:

lunedì 3 aprile 2017

Mitiche Bond Girl: Jane Seymour [moda+cinema]

La Bond Girl che vi presento oggi è l'ennessima bellissima che incrocia il suo destino con quello dell'agente 007: l'attrice Jane Seymour, nei panni dell'esotica cartomante Solitaire in "Vivi e lascia morire" (1973).  Dopo tante figure (s)vestite di bikini, stavolta chi si è occupato dei costumi ha avuto a che fare con un po' più di stoffa: Solitaire indossa sontuosi abiti e opulenti gioielli, nella più classica tradizione delle affascinanti maghe d'altri tempi. Eccola splendere per i vostri occhi!

Risultati immagini per jane seymour solitaire
"...la Luna Neraaaa!"

venerdì 31 marzo 2017

La lettrice e la volpe: colore! [moda+pittura]

Ciao Musetti, chiudo questa settimana con un post veloce ma intenso... cromaticamente!
La lettrice del giorno è una ragazza disegnata dall'illustratrice russa Anna Speshilova.
Look e ambientazione sono ricchi di colori, trasmettono buonumore e voglia di essere al posto della giovane lettrice: un sofà nella cornice di un giardino dai dettagli poetici, una coperta colorata, un libro, una tazza da sorseggiare... e una volpe come dolce compagna di relax!


Ed ecco l'outfit ideale per ricreare la stessa atmosfera!

mercoledì 29 marzo 2017

Donne e libri: lettrici a colori [moda+fotografia]

Continua il viaggio nella moda delle donne lettrici con nuove immagini suggestive, questa volta incentrate sul tema del colore. Look semplici e spensierati ma con uno o più dettagli dalla tonalità vibrante, che spicca sullo scenario della foto oppure ne richiama qualche altro elemento.
Apriamo la carrellata di immagini con una sintesi cromatica in cui sono i libri a stuzzicare l'occhio vestiti di tanti colori, poi proseguiamo con una gioiosa sfilata di gonne, calze, cappelli ecc...
Nel rincorrersi di sole e pioggia di questi giorni un look colorato è proprio ciò che ci vuole per sorridere alla primavera!

Visit www.booksteal.com where all books are $1.99 this month.  Use coupon code…:

lunedì 27 marzo 2017

Mitiche Bond Girl: Jill Saint Johns [moda+cinema]

Altro giro, altra corsa, altra bond girl: oggi entriamo nei succinti panni di Tiffany Case, la contrabbandiera interpretata da Jill Saint Johns in "Una cascata di diamanti" (1971).
Tanto per cambiare accanto all'agente 007 (di nuovo e per l'ultima volta impersonato da Sean Connery) vediamo una donna audace, abile ma anche molto affascinante, nonchè sexy e generosa nel mostrare le sue grazie :))
Dal punto di vista modaiolo possiamo prendere ispirazione da Jill/Tiffany ancora una volta per i costumi da bagno: colorati ed anche insoliti, come potrebbe essere questa sorta di trikini/tankini molto fashion nei nostri giorni...

lunedì 20 marzo 2017

Mitiche Bond Girl: Diana Rigg [moda+cinema]

Non potevo lasciare che un lunedì passasse senza fare conoscenza con l'ennesima Bond Girl... ed eccola qui, Diana Rigg, nei panni della contessa Tracy Di Vincenzo in "Al servizio segreto di Sua Maestà" (1969).
Questo film è il primo a sperimentare un altro attore in luogo di Sean Connery per la parte di James Bond; precisamente si tratta di George Lazenby, che però la volta successiva lascerà nuovamente il posto al più collaudato Connery.

venerdì 17 marzo 2017

Una lettrice a pois [moda+pittura]

Cercando su Pinterest fotografie di giovani lettrici mi sono imbattuta anche in diversi dipinti e illustrazioni; questa è una di quelle che mi ha colpito di più, me ne sono innamorata all'istante!


Il ritratto intrigante di questa ragazza divoratrice di libri, di cui si vedono solo gli occhi, il caschetto di capelli corvini e l'abbigliamento in stile retrò, è opera di Yelena Bryksenkova.
Illustratrice russa che ha girato il mondo per studiare la sua arte, con ottimi risultati direi, Bryksenkova si ispira spesso all'immaginario letterario o musicale nella scelta dei suoi soggetti oppure dei particolari che caratterizzano lo sfondo delle sue opere. Qui ne vediamo tanti, tutti mescolati con tessuti e tappezzeria in pattern e colori ricorrenti - il blu scurissimo, l'arancio bruciato, il bianco panna, il verde muschio.
E' un'illustrazione che chiama a gran voce il mondo della moda e d'altronde Yelena proprio con la produzione fashion ha intrecciato il suo lavoro, creando stampe uniche per i capi del marchio Pitchouguina (guardate che belli nella sua pagina ufficiale e scoprite tanti altri suoi disegni!)

Curiosamente, la collezione attuale di Pitchouguina ha come filo conduttore... i pois su fondo scuro!
Proprio quelli che indossa la ragazza dell'illustrazione e che piacciono a me, piccoli puntini bianchi su una base nera o blu scuro, e che mi ricordano tanto "gli abiti della nonna" (forse perchè ne ho uno così ereditato proprio da mia nonna :) )

Ora che siamo dolcemente scivolati fra le braccia della moda, scopriamo l'outfit che ho ricreato osservando la bruna lettrice e il suo contesto!

mercoledì 15 marzo 2017

Donne e libri: lettrici vintage style [moda+fotografia]

Come vi avevo promesso il viaggio tra fotografia, libri e lettrici fashion è appena iniziato: dopo il post inaugurale di mercoledì scorso all'insegna del romanticismo oggi ci delizieremo con suggestive foto di ragazze in look vintage/retrò. Intendo quell'insieme di stili che riprendono elementi dei decenni passati, precisamente dagli anni '30 ai '60 (i più succosi per molte fashioniste!).
Colori pastello e atmosfere polverose, come in vecchie fotografie; mises e pettinature degne delle più stilose dive della Hollywood nascente come delle semplici e graziose studentesse di quegli anni...
Questo è sì un post sul fascino della lettura, ma direi che non servono molte parole scritte: le immagini sono già abbastanza eloquenti :)

NB: anche la musica è spesso di troppo quando si legge, perciò questi post moda+fotografia saranno eccezionalmente... muti ;)

autumn / winter style inspiration: cute combination:

lunedì 13 marzo 2017

Mitiche Bond Girl: Akiko Wakabayashi [moda+cinema]

Continuiamo la rassegna di Bond Girl e... costumi da bagno!
Infatti anche stavolta la protagonista a fianco di James Bond è più svestita che vestita, secondo quello che ormai stava diventando un cliché dei film di 007.
Dopo l'unico mitico bikini di Ursula Andress e i raffinati costumi in bianco e nero di Claudine Auger, ci tuffiamo nell'oro con l'attrice giapponese Akiko Wakabayashi nei panni di Aki, agente dei servizi segreti nipponici in "Si vive solo due volte" (1967).

Eccola nel bellissimo bikini dorato, perfetto per le carnagioni calde e abbronzate:


Anche quando è vestita, Aki indossa capi succinti, sexy e sbarazzini allo stesso tempo:
altre idee da copiare per la prossima estate!

Immagine correlata

Risultati immagini per aki you only live twice


Appare più misteriosa e sofisticata in alcune scene, velata o in abiti tradizionali giapponesi:

Risultati immagini per aki you only live twice

Risultati immagini per aki you only live twice
Purtroppo non ho trovato una foto più completa di questa,
vi converrà vedere il film per scoprirla ;)

Vi saluto con questa sua bella immagine, a prestissimo con nuovi post su libri e lettura!

Immagine correlata

venerdì 10 marzo 2017

Una lettrice in romantico azzurro [moda+pittura]

Due parole al volo per presentarvi il dipinto di oggi: si intitola molto semplicemente "Donna che legge" ed è ad opera di William Chadwick (1879-1962), pittore dell'Impressionismo americano.


Chadwick dipinse nel 1911 circa questa graziosa lettrice che si presenta come una nuvola di colori delicati, dall'azzurro dell'abito (richiamato dal telo sullo sfondo) alla macchia di toni rosati dello scialle. Le amanti del look alla "gibson girl" tipico di quegli anni possono imitare anche la pettinatura - oggi sono in commercio vari trucchetti per realizzarla - mentre tutte le altre si limiteranno a copiarne il romantico outfit... un po' rimodernato, come nostro solito :)

mercoledì 8 marzo 2017

La storia infinita tra donne e libri [moda+fotografia]

Molti fra i più appassionati lettori sono donne (in Italia siamo in maggioranza, a quanto pare!) e il tema della figura femminile intenta a leggere ha nutrito numerose volte la pittura e l'arte fotografica. E' da tempo che raccolgo immagini di questo connubio e mi piace l'idea di presentarvele oggi, in un personale 8 marzo che celebra la donna in quanto lettrice

That's how it works ;):

In realtà è un caso, perchè lo spunto iniziale me l'ha dato un romanzo che sto leggendo in questi giorni: "La storia infinita" di Michael Ende, da cui fu tratto il mitico film degli anni '80.
E' un'opera sorprendente e giocata su più livelli: ancor meglio del film perchè qui, oltre a Bastian che legge il misterioso volume trovato dall'antiquario e pian piano inizia ad interagirvi, ci siamo anche noi lettori a partecipare alla magia). La scrittura è ricca di suggestioni e coinvolgente, la vicenda non annoia anche chi avesse già visto il film (ma chi non l'ha visto??) e nasconde significati importanti; è un romanzo considerato per ragazzi ma che può dare grandi emozioni a qualunque età.

Chiusa la parentesi sulla "Storia infinita", passo la parola... alle fotografie, le prime di una serie di post che vedranno immortalato il legame tra libri e femminile.
Rapite da un romanzo o concentrate su un saggio, vi "presenterò" tantissime donne e ragazze di ogni epoca, catturate da quell'amore che inizia in prima elementare (ma anche prima, quando ci raccontano le favole) e non ha mai fine :)

lunedì 6 marzo 2017

Mitiche Bond Girl: Claudine Auger [moda+cinema]

Rieccoci con le bond girl più stilose di tutti i tempi, che, vi ricordo, stiamo omaggiando nelle settimane in cui Rai Movie ritrasmette tutti i film dell'agente 007.
 
Claudine Auger ha recitato accanto a Sean Connery in "Thunderball - Operazione tuono" (1965) nel personaggio di Domino Derval. Con Claudine torniamo al tipo di abbigliamento che aveva reso famosa la prima Bond Girl della storia, Ursula Andress: il bikini!
Ma qui andiamo oltre, perchè Domino sfoggia tutta una serie di sensuali e particolarissimi costumi da bagno, sia due pezzi che interi. Ci sarebbe da farne una collezione dedicata a questo personaggio, anzi scommetto che lo stile dei suoi costumi anni '60 ha influenzato nei decenni successivi più di una casa di moda nella produzione di beachwear.
Tutti giocati sui toni del nero e del bianco e nero, sono capi super chic e straordinariamente moderni: moltissime di noi li indosserebbero più che volentieri sulle spiagge degli anni 2000!

venerdì 3 marzo 2017

Diane al sole [moda+pittura]

Cari Musetti, oggi vi propongo l'opera della mia ultima scoperta, un artista contemporaneo americano. Si tratta di David Shevlino, che dalla Pennsylvania ci raggiunge con i suoi assolati dipinti dalle caratteristiche pennellate.

mercoledì 1 marzo 2017

Sotto il sole di fine inverno [moda+fotografia]

Cari Musetti, in questo periodo sto correndo tra un impegno e l'altro e devo forzatamente ridurre il tempo dedicato al blog. Cercherò di non farvi perdere i nostri consueti appuntamenti tra moda e arte, ma lascerò che parlino soprattutto le immagini (che alla fine sono il cuore di ogni post :) ).

Giusto tre righe per presentarvi il tema di oggi: le belle giornate di fine inverno, col sole che finalmente torna a splendere e che comincia a scaldare i meriggi e regalarci una promessa di primavera imminente. D'improvviso piumini, guanti e berretti ci sembrano di troppo mentre tiriamo fuori gli occhiali da sole. E proprio gli occhiali - in particolare quelli a specchio, che ben riflettono lo splendore delle giornate - sono il leit motiv dei look che vi propongo nelle foto seguenti. 
Buona... radiosa visione!

I'm not the only one starin' at the sun...

The Top Blogger Looks Of The Week | Be Daze Live - i don't have hole-filled jeans though. never understood why you'd want to buy ruined jeans.:

lunedì 27 febbraio 2017

Mitiche Bond Girl: Honor Blackman [moda+cinema]

Eccoci al terzo appuntamento con i film di 007 e le più famose "bond girl" della storia cinematografica. Al fianco di James Bond (ma anche contro di lui) oggi vediamo Honor Blackman, interprete della criminale Pussy Galore in "Missione Goldfinger".

venerdì 24 febbraio 2017

Un Munch tutto da scoprire, tra papaveri e verde [moda+pittura]

Venerdì sta quasi per finire ma non vi lascerò senza appuntamento con la pittura. Un paio di giorni fa abbiamo navigato tra sciarpe verdi di ogni tonalità; ebbene, cercando opere d'arte con questa parola chiave ho scoperto un dipinto misconosciuto del grande Edvard Munch, dipinto che forse con una sciarpa verde manco c'entra ma con un po' di fantasia possiamo rintracciarvela ;)


L'opera si intitola "Donna con papaveri" ed è del 1919.

mercoledì 22 febbraio 2017

La sciarpa verde [moda+fotografia]

Checchè ne dica il proverbio (chi di verde si veste, di sua beltà si fida), non è poi così strano o difficile indossare il colore della natura per eccellenza. Secondo l'armocromia ognuno ha almeno un "suo" verde, una tonalità che gli dona: dal pistacchio al muschio, dall'oliva al pavone.
Per una sciarpa è indubbiamente necessario azzeccare la sfumatura giusta, poichè la si porta vicino al viso e sarebbe un grosso passo falso accostare un colore che ci fa sembrare malaticci (questo è l'effetto dei colori davvero sbagliati su di noi, che per fortuna di solito non sono così tanti).
Voi avete capito quale verde vi dona? O in generale non amate questo colore?
Se vi piace e se possedete già una sciarpa verde, ecco qualche esempio di abbinamento sfoggiato da fashion blogger o personaggi famosi (un paio le riconoscerete sicuramente ;) 

♫♫ ...My you did look dapper in your mothers old green scarf... ♫♫

Vanessa Jackman: London Fashion Week AW 2013:

lunedì 20 febbraio 2017

Mitiche Bond Girl: Daniela Bianchi [moda+cinema]

Eccoci al secondo appuntamento con James Bond e le sue co-partner di azione; oggi vi presento l'attrice interprete del secondo film di 007, "Dalla Russia con amore".
Curiosamente il personaggio di Tatiana Romanova fu rappresentato da una nostra connazionale, Daniela Bianchi. Un'italiana che poteva benissimo passare per russa, non avendo nulla dello stereotipo fisico mediterraneo. La bionda Daniela forse non è tra le Bond Girl più ricordate, ma è anch'essa una figura piena di fascino e ci piace rivederla nei look di Tatiana, così perfettamente anni '60 (il film è del 1963).

Risultati immagini per dalla russia con amore "daniela bianchi"

lunedì 13 febbraio 2017

Mitiche Bond Girl: Ursula Andress [moda+cinema]

Ci lamentiamo spesso delle poche novità in televisione, ma vi sono repliche che vale sempre la pena rivedere. Rai Movie in questo periodo sta dedicando un ciclo di serate ai film dell'Agente 007, un'occasione da cogliere per gustare o rigustare le avventure del caro vecchio James Bond.
Io ho sempre avuto un debole per i film di spionaggio e fin da piccola mi sono divertita con le mirabolanti imprese e gli esotici scenari dell'agente segreto più famoso della letteratura e del cinema.
In qualità di Kika però il mio compito è quello di rendere omaggio alle protagoniste femminili delle storie di James Bond, ossia le mitiche "bond girl". Avversarie o collaboratrici, finiscono sempre tra le braccia del fascinoso agente speciale, che le conquista con una facilità... disarmante.
A partire da oggi, ogni lunedì sarà dedicato ad una Bond Girl entrata nella storia del cinema e del costume. Nel primo caso possiamo parlare esattamente di "costume", perchè Ursula Andress, attrice a fianco di Sean Connery in "Licenza di uccidere" (1962), ha fatto sognare gli spettatori grazie alla sua celebre apparizione in bikini bianco.

Eccola dunque immortalata nel look che l'ha resa un mito e che ha contribuito a sdoganare un capo per molte ancora troppo succinto, nei primi anni '60 ancora agli albori della "rivoluzione sessuale".



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...