lunedì 26 novembre 2012

The Millionaire [moda+cinema]

Lo so, questa volta la moda c'entra poco con il film che voglio proporvi.

"The Millionaire", regia di Danny Boyle (2008)
In onda sabato 1 dicembre su Rai Movie, ore 21.10

Parlare di "moda" suona un po' stridente con le vicende narrate, perchè tutto è volto a far riflettere lo spettatore sulla condizione degli slum indiani e sulle grandi differenze sociali tra la popolazione.
"The Millionaire" è comunque una commedia, non la classica commedia bollywoodiana (quella sì che avrebbe molto da dire sulla moda indiana! prima o poi ne parlerò) ma un film di ampio respiro che però mantiene uno spirito positivo e fiducioso nel "lieto fine". Non vado oltre per non rivelare troppo; la trama è molto semplice ma utilizza una tecnica narrativa particolare. 

Jamal (Dev Patel), un ragazzo proveniente dagli slum di Mombai, è il concorrente del quiz televisivo "Chi vuol essere milionario?" e, nonostante nessuno ci avrebbe scommesso, è riuscito ad arrivare all'ultima domanda, quella che gli farà vincere il jackpot finale. E ritrovare forse la sua amata Latika (Freida Pinto), amica d'infanzia e di disavventure nella miseria, ora una bellissima ragazza appassionata proprio del popolare quiz. Ma la sua fortuna (o bravura) è troppo sospetta e scomoda, e la polizia lo preleva prima del gran finale per un duro interrogatorio... nel quale emerge che ogni domanda del quiz c'entrava incredibilmente con un episodio della vita di Jamal, che racconta a poco a poco tutta la sua storia.

Dunque sì, la moda c'entra poco, ma i costumi sono anche qui a modo loro un elemento importante: seguono l'evoluzione dei personaggi, partendo dai poveri stracci della loro infanzia fino ad arrivare all'abbigliamento moderno (ma con  tocchi tradizionali, vedi la sciarpa-velo di Latika). La ragazza sembra caratterizzata dal colore giallo oro, che le dona molto e che si ripresenta più volte nel suo abbigliamento.
Il film a mio parere merita gli elogi e i premi ricevuti (una valanga di Oscar, Golden Globe e Bafta) ed è soprattutto per questo che ve lo consiglio caldamente!
Buona visione, ecco qualche anteprima :)

























(questa è tratta dalla sigla-balletto finale, che ha reso celebre la canzone "Jai-Ho")

3 commenti:

  1. Ciao!! Bello il tuo blog, e sono un tuo nuovo follower, se ti va spero ricambierai! E se ti piace la pittura, sul mio blog puoi vedere anche i miei quadri,kiss,Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paolo, vengo a vedere molto volentieri!

      Elimina
  2. Una trama molto interessante. Belle anche le immagini! Lo guarderò senz'altro!
    ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...